Chi Siamo

Siamo Giulia e Roberta, educatrici cinofile unite dalla passione per i cani e abbiamo scelto di lavorare insieme per essere ancora più efficaci nei percorsi educativi e rieducativi per il cane e la famiglia umana.

Insieme abbiamo più di 20 anni di esperienza e di formazione cinofila.

Di seguito troverai le nostre presentazioni individuali e dei nostri cani.

Se vuoi approfondire visita le sezioni Metodo Educativo e Perchè Noi .


“Crediamo nella Libertà
di essere se stessi,
nel Valore delle differenze,
nel Bello di essere insieme,
Tra cani e umani”


Roberta

Ho avuto la fortuna di crescere in una famiglia numerosa e “allargata” dove il cane era considerato naturalmente parte della famiglia.

I cani mi hanno accompagnata fino all’età adulta, passando da Mina meticcia di taglia piccola, a Spina incrocio pastore tedesco-barilotto amica di Olimpia e zia adottiva dei suoi due cuccioli di alano Pul e Zara.

Tutti loro sono stati compagni di crescita, mi hanno trasmesso il senso del gruppo sociale e la cura di esso, dell’essere famiglia nonostante fossimo di specie diverse con necessità differenti; mi hanno trasmesso l’importanza del rispetto dell’individualità, del cambiamento, dell’affrontare le crisi tra noi, per poi ritrovarsi migliori.

Dopo quasi un decennio ho ritrovato la passione per i cani e il loro mondo, grazie a Nerone meticcio cane da caccia che, con la sua natura libertina e a volte indisponente, mi ha messa in crisi: tutto quello che aveva funzionato in precedenza, con lui funzionava solo in parte, con il risultato di arrivare ad avere un rapporto conflittuale.

Mi sono rivolta a professionisti, ma ho trovato solo chi insegnava esecutività. Nerone era diventato un bravissimo soldatino, ma non era più il Nerone che conoscevo e avevo imparato ad apprezzare.

Grazie a lui ho dovuto aprire gli occhi su quanto ci sia ancora da sapere veramente sui cani e che bisogna mettersi in discussione per cambiare le cose. L’arrivo di Kashmere, meticcia pastore adulta, ha contribuito a dare solidità al nostro gruppo, di fare insieme esperienze permettendoci di condividere serenità

Con loro è nato il mio viaggio nel mondo dei cani. Inizialmente come dog sitter, passando per l’accudimento domestico e successivamente come educatrice cinofila, grazie a tanta formazione, pratica sul campo, caparbietà e passione.

Giulia

Dei miei attuali 36 anni, 32 li ho condivisi con i cani. Quando sono nata in famiglia c’erano Sara e Beniamino ed ho imparato a camminare sorreggendomi a loro.

La presenza dei cani nella mia vita è una costante. Nel periodo in cui in famiglia c’erano solo umani, ho iniziato il volontariato in un rifugio e intorno ai 20 anni ho intrapreso il mio percorso formativo per diventare educatrice cinofila. Qui, nel 2004/2005, ho sentito parlare per la prima volta di gerarchia e dominanza e, stupita, ho iniziato a vivere i cani secondo i nuovi insegnamenti: mentre prima erano miei compagni, dopo i corsi di formazione sono diventati “cani da gestire” perché miravano alla “scalata gerarchica”. Mi suonava strano, non mi apparteneva, ma mi sono affidata a chi più esperto di me.
Un giorno mi sono ritrovata a considerare che alla Kelly, meticcia pinscher adottata già anzianotta con la quale ho condiviso spostamenti e traslochi, non interessasse assolutamente nulla della scalata gerarchica tra noi due, a lei interessava “semplicemente” godere della vita, insieme. Da qui è iniziato il mio ritorno alle origini cinofile.

L’arrivo di Libe è stato catartico: un concentrato di emotività, caparbietà e istinto che andava ben oltre alle competenze acquisite nei corsi frequentati fino ad allora. Mi sentivo intrappolata in una relazione in cui lei era in difficoltà ed esigeva con intransigenza.
Grazie a questo conflitto mi sono messa in discussione e ho cercato a lungo un approccio corretto per noi. Quello che sapevo non solo non bastava più, ma non era proprio adatto!
Da quel momento ho cercato aiuto e, dopo numerosi tentativi, ho scoperto l’approccio corretto per noi e ho intrapreso un nuovo percorso sia personale che formativo basato sulla conoscenza profonda delle caratteristiche individuali, comprensione dell’emotività e una socialità corretta. Il ritorno alle origini iniziato con la Kelly è proseguito con una struttura solida basata su studio e tanta pratica.


Nerone

Mix cane da caccia di 9 anni. Nerone è un cane che ama la libertà, la perlustrazione e far scappare i leprotti!

I legami sociali per lui sono importanti. E’ molto sensibile ed empatico. Con gli altri cani è molto generoso, è portato ad aiutarli se in difficoltà e guidarli verso l’equilibrio riportando leggerezza. Sa supportare e dare regole sociali.


Kashmere

Kashmere ha 10 anni ed è un miscuglio di pastori. Ex randagia siciliana, arrivata in famiglia adulta tramite Enpa.  Kashmere è un cane altamente sociale, ama esplorare e condividere momenti di relax in natura. Lei è famiglia.  Nel contesto lavorativo è predisposta a dare regole su spazio e risorse; è forte e sicura, molto competente nella comunicazione e con numerose strategie che la rendono adatta anche a cani che mostrano comportamenti aggressivi.

Libe

Libe è una meticcia bracca di un’età indefinita, amante dell’accudimento, delle buone maniere all’interno del gruppo e molto sensibile ed esigente dal punto di vista emotivo.
Nel contesto lavorativo le piace fare  squadra con Kashmere e Nerone al fine di supportare e guidare cani che hanno  bisogno di una struttura emotiva e/o sociale .


Petra

Petra è una molossa adulta ed estremamente sociale e comunicativa. Vive con noi da 4 anni e all’interno della socialità in famiglia, come in ambito lavorativo,  ama fare la guardia, dare regole e, quando si ricorda di lasciarsi  andare, giocare!